Site Loader

Magri ma con la pancia! capita spesso che le persone nonostante siano normopeso
sono comunque insoddisfatte allo specchio! questo perchè si concentrano esclusivamente
sul peso della bilancia tralasciando un dato molto importante, la qualità del peso!
1 kg di massa magra e 1 kg di massa grassa hanno proporzioni molto diverse e qui
entra in gioco la composizione corporea.
proporzioni

La composizione corporea è costituita principalmente da massa magra e massa grassa,
è un valore molto importante perché definisce la qualità del peso di un individuo.
Esempio: due persone simili (solita struttura, solita altezza, solita età ) entrambe con il peso
di 60 kg di cui la prima con un vantaggio sulla massa magra mentre l´altra
con un vantaggio sulla massa grassa, pur avendo il solito peso secondo voi quale di
queste due persone si sente comunque a disagio nonostante sia sul proprio pesoforma?

60kg

 

 

 

 

Conoscere il proprio stato è un dato importante per iniziare la giusta attività fisica e per controllare i vari progressi nel corso dei mesi, è importante capire se si sta perdendo grasso oppure massa muscolare! per valutare tutto ciò esistono diverse metodologie, qui di seguito vi ho elencato le più utilizzate.


BMI
(body mass index) è un valore biometrico di riferimento risultato dal rapporto
tra il peso e il quadrato dell´altezza (in metri), serve per indicare il proprio stato fisico in
modo generale.
Per esempio se siete alti 1,70 e pesate 62 kg sarà: 80/(1,85 X 1,85) = 23,4

BMI CONDIZIONE
< 16.5 GRAVE MAGREZZA
16-18,49 SOTTOPESO
18.5-24,99 NORMOPESO
25-29,99 SOVRAPPESO
30-34,99 OBESITÀ CLASSE I (lieve)
35-39,99 OBESITÀ CLASSE II (media)
> 40 OBESITÀCLASSE III (grave)

 

Bilancia classica
Ci sono metodi molto più accurati per valutare il proprio stato fisico ma se siete a casa e non avete a disposizione le apparecchiature professionali potete utilizzare la bilancia assieme al metro, pesatevi e prendete la circonferenza di braccia, fianchi e cosce (è importante che riusciate a pesarvi sempre alla solita ora e prendere le misurazioni più o meno sempre nel solito punto).
Una volta che avete tutti i dati controllate se il peso cambia e confrontatelo con le misurazioni, i cm dei fianchi (principalmente negli uomini) e cosce (principalmente nelle donne) sono indice di massa grassa mentre i cm delle braccia possono essere prevalentemente a discapito della massa magra.

Plicometria
La plicometria è la rilevazione dello spessore (in millimetri) di sottocute  di alcune parti del corpo misurate tramite plicometro, le  pliche corporee (da 3 a 7) in genere si prendono coscia, addome e tricipite (con 3 misurazioni) altrimenti si aggiunge scapolare, pettorale, soprailiaca e ascellare. Questa misurazione avviene  con il confronto tra il grasso corporeo totale, grasso sottocutaneo e densità corporea. La plicometria ha il grande difetto di essere operatore dipendente, più l´operatore è  bravo e più la misurazione sarà precisa! Inoltre non è utilizzabile su persone fortemente in sovrappeso oppure obese in quanto la misurazione non risulterebbe attendibile

Bioimpendenziometria (BIA)
La BIA è un metodo non invasivo, veloce e preciso per valutare la composizione corporea,  tramite degli elettrodi posti su mani e piedi misura i livelli di idratazione. La sua funzione è dovuta da una leggera scarica elettrica (impercettibile) rilasciata attraverso il corpo e in base alle resistenze che trova (quantità di massa magra e quantità di grasso) determina in modo indiretto la percentuale di grasso corporeo e massa magra.
www.amedeocecconi.it

Post Author: Amedeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *